fbpx

Il Gup del Tribunale di Agrigento, Alberto Davico, ha applicato la pena concordata di 2 anni di reclusione a Domenico e Luciano Milingi, 23 anni, fratelli gemelli di Licata. I dueerano accusati di uno sfregio permanente perpetrato ad un giovane, M.T., 24 anni, durante una lite verificatasi per futili motivi. I fatti si verificarono nell’agosto di due anni fa nei pressi del pub Millennium della città licateseI due gemelli, difesi dall’avvocato Angelo Balsamo, in un primo momento erano accusati di tentato omicidio, poi derubricato in lesioni gravi.