L’inchiesta su La Gaipa potrebbe allargarsi

Confermati gli arresti domiciliari per l’imprenditore agrigentino Fabrizio La Gaipa, l’inchiesta ora potrebbe allargarsi. Una ipotesi al momento, ma non da essere totalmente esclusa.

Secondo quanto riportato dal “Giornale di Sicilia”, gli investigatori vogliono capire se si tratta di un sistema ripetuto. La Gaipa, come si ricorderà, è finito agli arresti dopo essere stato accusato di avere presumibilmente estorto parte dello stipendio risultante in busta paga ad alcuni dipendenti. Un’accusa che lo stesso Fabrizio, ed il fratello Salvatore, hanno respinto, parlando di “acconti” versati ai dipendenti e poi restituiti. Una tesi che non aveva convinto il pm titolare dell’inchiesta che aveva chiesto la conferma delle misure cautelari, ieri disposte dal gip del Tribunale di Agrigento.

Inoltre, si starebbe indagando anche su un altro fatto. Sarebbe infatti stato ritrovato sul tergicristalli dell’auto di uno degli ex dipendenti, ritenuto il principale accusatore, un accendino. Un fatto che si sta cercando di decifrare.