Cronaca San Leone

L’inchiesta sui panetti di hashish spiaggiati, nave “madre” naufragata e scatoloni alla deriva

I panetti di hashish – ritrovati a San Leone e a Realmonte, ma non soltanto, sembrano essere tutti dello stesso tipo. A prescindere dai marchi che riportano i nomi di giocatori di calcio o di note case automobilistiche, quella “roba” sembra essere tutta della stessa fattura, compresi gli ultimi 50 pezzi ritrovati e sequestrati dai carabinieri lunedì mattina sulla spiaggia di San Leone. Le intuizioni investigative dovranno però essere confermate dagli esiti degli esami di laboratorio il cui incrocio è ancora in corso. L’inchiesta è coordinata dal procuratore capo Luigi Patronaggio.