Lite fra vicini di casa, il cestello della differenziata usato come “arma”

Sono dovuti intervenire gli agenti della sezione “Volanti” della Questura di Agrigento al Villaggio Mosè, dove è scoppiata una violenta lite fra vicini di casa.

A scatenare la lite il presunto volume alto con il quale uno dei vicini, una giovane 29enne, ascoltava musica. Da lì sarebbe nata una discussione trasformata poi in vera e propria lite. Protagonisti la giovane donna ed un anziano pensionato.

Secondo una prima ricostruzione, pare che l’anziano sia stato anche vittima del lancio di un mastello della raccolta differenziata da parte della giovane donna. Ad evitare che lo scontro potesse degenerare ci hanno pensato i poliziotti dopo l’allarme lanciato al 113 da alcuni vicini.

Le parti sono state invitate a presentare querela di parte.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.