fbpx

Non rispettano l’ordinanza del sindaco, Franco Miccichè, che impone l’immediata cessazione di tutte le attività entro le 2 della notte. Qualcuno ha continuato a tenere le saracinesche alzate anche dopo quell’orario. Come nel caso dei titolari di due paninerie – piadinerie, e di altrettanti bar del centro.

I carabinieri della Compagnia di Agrigento, dopo alcuni controlli effettuati lo scorso fine settimana appena trascorso, hanno elevato diverse multe a quanti continuano a non rispettare l’ordinanza del primo cittadino. In un caso, un’attività lavorativa, avrebbe continuato a vendere quasi un’ora dopo il limite imposto. Le multe previste variano da un minimo di 25 ad un massimo di 500 euro.