Lotta senza tregua ai “furbetti” della luce.

Proseguono senza sosta le verifiche dei Carabinieri in tutta la provincia, finalizzate a scovare furti di energia elettrica.

A Campobello di Licata, è stato arrestato un bracciante agricolo romeno, 58 enne. L’uomo aveva effettuato un allaccio abusivo alla rete elettrica per alimentare gratuitamente la propria abitazione. Stessa sorte è toccata ad un altro romeno 31 enne, domiciliato sempre a Campobello di Licata. A Sambuca di Sicilia , sono invece finiti in manette due stranieri, un marocchino 58 enne ed un romeno 29 enne anche loro scoperti ad alimentare l’ abitazione di residenza con un allaccio abusivo alla rete elettrica.   Per tutti, è stata contestata l’accusa di “Furto aggravato”.