fbpx

Il Tribunale di Agrigento ha condannato a 12 anni di reclusione l’ex sindaco di Castrofilippo, Salvatore Ippolito, di 56 anni, e a 16 anni di carcere Antonino Bartolotta, di 87 anni. Per l’ex primo cittadino il reato diassociazione per delinquere di stampo mafioso, è stato derubricato in  concorso esterno all mafia.  I Pm della Dda avevano chiesto la condanna di Ippolito a 10 anni e di Bartolotta a 15. I due furono arrestati, dalla Squadra Mobile, nell’ambito dell’operazione antimafia “Familiy”, assieme ad altre tre persone, il 22 settembre del 2010. Bartolotta sarebbe stato il capofamiglia, mentre Ippolito un “avvicinato” a Cosa nostra. Dopo l’operazione antimafia, il Comune di Castrofilippo venne sciolto per infiltrazioni. Al momento è ancora guidato da una commissione prefettizia.