+++Maltempo, commemorazione dei defunti: il sindaco di Agrigento conferma la chiusura dei cimiteri +++

Lo stato di preallarme per la Sicilia centrale e occidentale diramato dal dipartimento regionale di Protezione Civile sul rischio idrogeologico e idraulico valido sino alla mezzanotte di venerdì 2 novembre, ha indotto Il sindaco di Agrigento Calogero Firetto a disporre nuovamente l’ordinanza che, tra le altre cose, prevede anche la sospensione delle manifestazioni pubbliche e la chiusura dei cimiteri.

Se le condizioni meteo dovessero migliorare, da Palazzo dei Giganti fanno sapere che sarà cura dell’Ente disporre provvedimenti consoni alle eventuali altre comunicazioni di Protezione Civile.