Maltempo in Sicilia, in ginocchio la viabilità dell’Isola

Una settimana segnata dalle incessanti piogge che hanno messo in ginocchio la viabilità in Sicilia. I danni maggiori si registrano sulle strade statali e in alcuni tratti delle autostrade. La A 19 Palermo Catania, in direzione del capoluogo etneo, è stata chiusa tra Caltanissetta ed Enna  per una frana  di massi e detriti che sono caduti dal costone roccioso nei pressi dell’imbocco della galleria Scaldaferro in provincia di Enna. In serata dagli operai dell’Anas, che da ieri lavorano sul sito, dovrebbe essere ripristinata la viabilità. Chiusa la statale 191 per  Pietraperzia a causa di uno smottamento tra Mazzarino e Barrafranca, nelle province tra Caltanissetta ed Enna. Anche nel palermitano diverse le deviazioni a causa del maltempo. Chiusa in diversi punti la Strada statale 188 per la quale i comuni di Chiusa Sclafani e Bisacquino hanno chiesto lo stato di calamità naturale. 29 le famiglie evacuate per la frana. Lo smottamento di terra all’ingresso di Corleone  nella provinciale 80 ha interrotto la circolazione lungo la strada. Sulla statale 186 da Borgetto, un grosso masso si è staccato colpendo un’automobile, illeso il conducente. La strada per Prizzi è stata chiusa a causa della neve e del ghiaccio presenti sul manto stradale. Una voragine si è formata a Marineo dove all’interno del crepaccio erano cadute due automobili. I vigili del fuoco hanno provveduto a tirarle fuori ed a transennare la zona. La Statale 189 è interessata da diverse frane  che rallentano il traffico. Ad Agrigento gli smottamenti di terreni nelle strade provinciali rendono difficile il raggiungimento delle diverse zone periferiche. Situazione che dovrebbe tornare alla normalità grazie all’intervento della protezione civile che sta cercando di eliminare dal bordo strada i vari detriti. Sfollate 34 famiglie tra città e periferie a causa della fragilità dei costoni dietro ad alcuni palazzi. Intanto dall’assessorato all’agricoltura arrivano rassicurazioni. L’assessore Nino Caleca riferendosi ai danni provocati all’agricoltura dal maltempo ha dichiarato che attraverso gli ispettorati agrari provinciali, saranno effettuati sopralluoghi per verificare l’esatta entitá dei danni ed avviare le eventuali azioni necessarie a garantire agli agricoltori ogni possibile sostegno  fino alla eventuale dichiarazione dello stato di calamitá. Intanto per il fine settimana è previsto un peggioramento delle condizioni climatiche, si aspetta il bollettino della Regione per capire l’entità delle piogge che si abbatteranno in Sicilia nelle prossime ore.

Maltempo-Agrigento-situazione-critica-con-torrenti-esondati-frane-e-fango-nelle-strade

2 commenti su “Maltempo in Sicilia, in ginocchio la viabilità dell’Isola

I commenti sono chiusi.