Maltrattava la moglie, in manette un commerciante agrigentino.

Una brutta storia di minacce e maltrattamenti si è conclusa nelle ultime ore nella città di Agrigento. La vicenda ha in particolare riguardato un commerciante agrigentino 34 enne, già noto alle forze dell’ordine, il quale, per lungo tempo, ha maltrattato la propria moglie, dalla quale si era precedentemente separato.

I Carabinieri di Agrigento lo hanno asrrestato in esecuzione della misura cautelare degli “Arresti domiciliari” disposta dal Tribunale di Agrigento.

Il provvedimento restrittivo, in particolare, è scaturito da una serie di violazioni  accertate dai Carabinieri della Stazione di Villaseta , relative ad episodi di maltrattamenti nei confronti della donna. In un caso, la vittima, stanca di subire, aveva anche telefonato direttamente al “112”, chiedendo aiuto.