fbpx

E’ mancato nuovamente il numero legale, all’appello del Consiglio Provinciale di ieri pomeriggio, riunito in prosecuzione di seduta. Erano presenti infatti soltanto 13 consiglieri su 35 (il numero minimo richiesto era di 14 consiglieri), e pertanto la seduta è decaduta e dovrà nuovamente essere convocata dal Presidente del Consiglio Raimondo Buscemi dopo la conferenza dei capigruppo.
L’ordine del giorno dei lavori di questo pomeriggio prevedeva, tra i vari punti, il regolamento per le adunanze ed il funzionamento del consiglio provinciale e delle commissioni consiliari, la modifica del regolamento per l’assegnazione di fondi agli istituti di istruzione secondaria di competenza dell’ente e il riconoscimento di debiti fuori bilancio.