Menfi: frode fiscale, sequestrati beni per 500.000 euro

Beni mobili e immobili per un valore complessivo di circa 500.000 euro sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Sciacca nell’ambito dell’inchiesta sfociata, nei mesi scorsi, nell’operazione denominata “Ghost Companies” che ha consentito di assicurare alla giustizia i presunti appartenenti a un’organizzazione dedita alle frodi fiscali e alle false fatturazioni. Inchiesta già arrivata al capolinea dopo che nei giorni scorsi la procura della Repubblica della città termale ha notificato agli indagati l’avviso di conclusione delle indagini preliminari. Coinvolti nell’inchiesta sono Giuseppe Leonardo Di Carlo, 31 anni, di Menfi, Angelo Di Stefano, 49 anni, di Ribera, Giovanni Pujia, 42 anni, di Catanzaro, Enzo Gulli, 38 anni, di Menfi, Giovanni Grillo, 59 anni, di Licata.