fbpx

Sono stati notificati al sindaco di Menfi, Michele Botta, tutti e sei i decreti di finanziamento per i cantieri di lavoro. Più di 650 mila euro, un centinaio di disoccupati coinvolti e diverse strade da risistemare. Sono questi i numeri dei sei cantieri scuola, che partiranno a breve a Menfi e che sono stati finanziati dall’assessorato regionale al Lavoro. È di oggi, infatti, la firma da parte del dirigente generale del Dipartimento Lavoro, dott.ssa Alessandra Russo, ai sei progetti di cantieri presentanti dal Comune di Menfi. “E’ stata premiata l’attività di programmazione di questa amministrazione – dice soddisfatto il Sindaco Botta – . I Cantieri scuola sono una grande opportunità di lavoro molto attesa, ma rappresentano anche l’occasione per una immediata riqualificazione viaria. Nelle prossime settimane, provvederemo ad aprire i cantieri”. Il Sindaco Botta ricorda che la selezione dei cittadini è stata effettuata dal Cip, Centro per l’impiego di Menfi, a seguito di un protocollo di legalità stipulato nell’ottobre 2009 con il dirigente Antonino Guasto. Intanto, i 130 disoccupati, già impegnati nei cantieri regionali di lavoro per il rifacimento dei marciapiedi del centro urbano, finanziati dall’Assessorato al Lavoro, hanno potuto percepire lo stipendio del mese di aprile, grazie all’iniziativa del Sindaco dott. Michele Botta che ha voluto anticipare la somma occorrente, pari a €. 121.000,00, nelle more che la Regione Siciliana accrediti al più presto le somma necessaria non ancora accreditata.