fbpx

Minacce di morte rivolte agli agenti di polizia. La Polizia di Stato di Canicattì, guidata dal commissario capo Francesco Sammartino, ha arrestato un pregiudicato del posto.

Nelle ultime settimane, s’è reso protagonista di estorsioni – ad alcuni commercianti del centro della città. Un uomo dal quale, con intervento della pubblica autorità, sono stati allontanati, e portati in un luogo sicuro, i figli. Da quel momento, il canicattinese avrebbe cercato vendetta nei confronti dei poliziotti del commissariato di Canicattì.

Tra gli episodi incresciosi, un paventato attentato ai danni del commissariato e una denuncia per aver minacciato di “trivellare di colpi” un poliziotto.