fbpx

La nave-quarantena “Moby Zazà”, che è in rada a Porto Empedocle, è rientrata al porto. Croce Rossa e Guardia costiera stanno facendo sbarcare una donna, alle prime settimane di gravidanza, che verrà trasferita, in via precauzionale, all’ospedale Cervello di Palermo.

La “Moby Zazà”, trovandosi in porto, verrà poi rifornita di generi alimentari e carburante.

Già, nei giorni scorsi, dalla Moby Zazà c’era stata un’altra evacuazione medica per un migrante che aveva dolori al basso ventre.