Morbillo killer, due casi in Sicilia: uno è nell’Agrigentino

Il morbillo torna ad uccidere nella nostra provincia con un’incidenza superiore rispetto al resto d’Italia. L’allarme è stato lanciato dall’Istituto superiore di sanità nel bollettino bimestrale della sorveglianza integrata morbillo-rosolia.   Secondo quanto riportato dall’istituto di sanità, in questi primi otto mesi del 2018, si registrano due decessi di adulti, 29 e 51 anni, avvenuti uno in provincia di Agrigento e l’altro in provincia di Caltanissetta, nei mesi di aprile e maggio, picco di massima incidenza. I casi sono stati resi noti adesso poiché, nonostante la sorveglianza preveda l’aggiornamento degli esiti a distanza di 30 giorni dalla segnalazione, a volte l’accertamento della causa di morte può richiedere tempi più lunghi.L’ultima morte accertata per morbillo di un agrigentino risaliva al settembre 2017.