fbpx

Ignoti la notte scorsa hanno appiccato il fuoco al vano ascensore di una palazzina a quattro piani, ubicata in via Padre Favara, a Naro. Secondo i primi accertamenti dei carabinieri della stazione di Naro, gli incendiari, dopo aver forzato il portone d’ingresso dell’edificio, hanno cosparso di liquido infiammabile l’area dove è collocato l’ascensore e poi hanno appiccato il fuoco. In pochi attimi le fiamme si sono propagate in tutto il vano scala, propagandosi fino ai piani alti. Sono stati alcuni inquilini a dare l’allarme. Sul posto si sono recati i vigili del fuoco del distaccamento di Canicattì, che hanno domato le fiamme, evitando che potessero estendersi alle abitazioni. Per tutto il tempo dell’opera di spegnimento, le otto famiglie che abitano nella palazzina sono state evacuate. Ancora da quantificare l’entità dei danni. Sull’episodio sono in corso indagini dei militari dell’Arma. L’ipotesi privilegiata degli investigatori è quello di un atto intimidatorio perpetrato ai danni di uno dei condomini, che abitano dell’edificio.