fbpx

Torna la paura tra gli abitanti del centro storico della città di Naro dove 5 anni fa si verificò una frana che provocò lo sgombero di alcune abitazioni. Martedì pomeriggio una parte del costone roccioso che delimita la zona è caduto finendo tra le macerie di strutture già crollate nel 2005 e ora transennate e chiuse all’accesso di auto e pedoni. Ma l’emergenza, secondo i residenti, resta. Anche perché questa zona, a due passi dal castello Chiaramontano e cuore antico della città, è molto frequentata da studenti che marinano la scuola ma anche da persone anziane. Il pericolo infatti è su tutto il quartiere.