fbpx


 

Sarà presentato domani alle 17:00 nel Centro Culturale Pier Paolo Pasolini della Via Atenea,  il Comitato NO MUOS che nasce anche ad Agrigento per meglio sensibilizzare i cittadini, sui pericoli e gli effetti che il “mostro” di Niscemi-come viene definito dal comitato- di proprietà U.S.A. causerebbe ad una vasta maggioranza della popolazione siciliana.

Agrigento-si legge nella nota- rientra nella zona a rischio in cui il M.u.o.s agirebbe emanando onde elettromagnetiche per un raggio di circa 145 Km. Agrigento dista da Niscemi circa 70-80 Km.