Naufragio a Lampedusa: recuperate le salme di sette migranti

Sono sette le salme recuperate dai fondali a largo delle coste di Lampedusa dopo il ritrovamento del barchino naufragato nella notte fra domenica 6 e lunedì 7 ottobre.

A lavoro i sommozzatori della Guardia Costiera che hanno iniziato le operazioni di recupero a circa sei miglia dalla costa. Dopo il recupero delle prime sette salme (ne restano altre cinque ndr), il trasferimento al molo Favarolo.

Da accertare l’eventuale presenza di altri cadaveri, dopo che, come si ricorderà, a seguito del naufragio furono tredici le salme recuperate nelle ore immediatamente successiva ai tragici accadimenti.