fbpx

Tra polemiche e solleciti anche da parte del mondo ecclesiale è arrivata, dopo due mesi, la nuova giunta comunale di Favara. È la quarta squadra del sindaco Domenico Russello, un monocolore di uomini e donne che gravitano nell’area politica di Futuro e Libertà, il movimento di Gianfranco Fini, a cui ha aderito il primo cittadino di Favara. Ritorna in Giunta Joseph Zambito, 32 anni, operatore della formazione professionale,  per lui la carica di vice sindaco e le deleghe alla pubblica istruzione, cultura, beni culturali, turismo, politiche comunitarie. Ritorna in giunta anche Carmelo Vitello, 25 anni, responsabile regionale della Gioventù francescana che si occuperà di sport, spettacolo, politiche giovanili, emigrazione. Il terzo assessore è Lino Sorce, 44 anni, assistente amministrativo, già consigliere comunale, a lui le deleghe alla politiche sociali e servizi  cimiteriali. Tre le donne, Silvia Caramazza, 40 anni medico nutrizionista, a cui vanno le deleghe ai lavori pubblici, urbanistica, centro storico, protezione civile. Maria Alba Nicotra, 41 anni avvocato, si occuperà di personale, polizia municipale, viabilità, ville e giardini. Ed infine Giusy Nobile, 35 anni anch’essa avvocato alla quale va il bilancio, finanze e tributi, attività produttive.