fbpx

Tre persone sono state denunciate nel corso del passato mese di aprile per oltraggio e minacce a pubblico ufficiale. Sostanzialmente si tratta di automobilisti che, colti in contravvenzion e dal personale della polizia locale, non hanno gradito la multa che é stata loro inflitta ed hanno reagito in malo modo con i vigili urbani. Dalla richiesta di spiegazioni sul perché del provvedimento si é passati agli insulti e poi anche alle minacce, per cui gli agenti si sono ritrovati costretti a procedere penalmente nei confronti di questi utenti della strada indisciplinati ma anche scarsamente educati. Adesso dovranno spiegare al giudice le motivazioni del loro comportamento assumendosene per intero le responsabilità. Questo é uno dei diversi aspetti del bilancio relativo all’attività di polizia giudiziaria svolta dalla polizia locale durante il mese scorso. < Abbiamo eseguito interventi anche in altre direzioni – spiega il comandante Cosimo Antonica – a cominciare dalla denuncia di un amministratore di condominio che non ha provveduto ad eseguire un’ordinanza comunale che lo obbligava a mettere in sicurezza l’edificio posto sotto la sua cura. Erano state evidenziate delle criticità nell’edificio, ubicato nella parte a valle della città, per cui era stata emessa un’ordinanza in base alla quale avrebbe dovuto eseguire alcuni interventi finalizzati ad eliminare gli in convenienti lamentati. Non avendo provveduto, abbiamo dovuto denunciarlo >.