fbpx

Il pubblico ministero Salvatore Vella ha chiesto la condanna a 30 anni di reclusione per Onofrio Centinaro, accusato dell’omicidio di Antonino Mendola. La richiesta è stata formulata alla fine della requisitoria svoltasi ieri dinanzi al Gup del Tribunale di Sciacca. Il Pm ha inoltre richiesto l’inoltro degli atti alla Procura per l’ipotesi di favoreggiamento nei confronti di testi nell’ambito delle indagini effettuate subito dopo l’omicidio. La discussione proseguirà il 18 novembre con le parti civili rappresentate dagli avvocati Fabrizio Di Paola, Maurizio Gaudio e Ignazio Bivona. Poi, il 17 dicembre, sarà la volta della difesa, rappresentata dagli avvocati Antonino e Vincenza Gaziano. Il processo si svolge con il rito abbreviato. L’omicidio avvenne lo scorso 8 febbraio ad Alessandria della Rocca.