Agrigento Attualità Cronaca Nera

OMICIDIO TRIFONE E TERESA, ARRESTATO RUOTOLO

OMICIDIO TRIFONE E TERESA, ARRESTATO RUOTOLO
Rate this post

Potrebbe avere una svolta la drammatica fine di  Trifone Ragone e la favarese Teresa Costanza, la coppia di fidanzati  che furono uccisi a colpi di arma da fuoco  la sera del 17 marzo  dello scorso anno davanti al Palazzetto dello Sport di Pordenone. I carabinieri hanno arrestato Giosué Ruotolo, il militare campano accusato del duplice omicidio dei fidanzati di Pordenone, e anche la sua fidanzata,   Rosaria Patrone, che si trova ai domiciliari. Per lei, l’accusa è di favoreggiamento. Secondo gli inquirenti, la donna sarebbe stata a conoscenza dell’omicidio  e avrebbe tentato di inquinare le prove. Ruotolo  che è stato è stato commilitone di Trifone Ragone, è  stato arrestato dai militari che sono andati a prenderlo nella caserma Mittica della Brigata Ariete dove fino ad ora ha prestato  servizio.  L’ipotesi degli inquirenti ha le sue basi su un profilo Facebook a nome di una ex ragazza di Trifone, dal quale sarebbero stati inviati pesanti messaggi a Teresa per tentare di porre fine alla storia d’amore tra i due. Un profilo dietro al quale, sarebbe poi stato scoperto dallo stesso Ragone, si nascondeva proprio Giosuè Ruotolo.  Una situazione successivamente degenerata con delle liti cui avrebbe fatto seguito la morte della coppia.