fbpx

I carabinieri del Reparto Operativo di Agrigento e dei militari dell’Arma della Compagnia di Sciacca stanno eseguendo nove misure cautelari, disposte dal Gip del Tribunale di Palermo, su richiesta della locale Procura distrettuale antimafia, nei confronti di altrettanti appartenenti a un gruppo criminale responsabile di estorsioni e altri reati contro il patrimonio ai danni di un commerciante del luogo. L’operazione è stata denominata ”Argante”. I particolari a breve.