fbpx


I carabinieri della Compagnia di Vercelli hanno notificato l’ordinanza di custodia cautelare in carcere a Gianluca Cammarata, 27 anni, di Sciacca, irreperibile nel corso dell’operazione “Bacchanalia” che aveva portato alla notifica di altre 21 misure cautelari per spaccio di sostanze stupefacenti. Appena due giorni fa, Cammarata era stato sorpreso e arrestato a Lamporo (VC) presso l’abitazione dei suoi familiari, dai militari della Stazione di Crescentino, nonostante un tentativo di fuga a seguito del quale era stato denunciato per resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale. In quella occasione, i militari lo avevano arrestato in esecuzione di altra ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Varese sempre per spaccio di sostanze stupefacenti. Infine ieri, presso la casa circondariale di Vercelli, ove lo stesso si trova attualmente detenuto, gli è stata notificata anche l’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Sciacca relativa all’operazione “Bacchanalia”.