fbpx

I Carabinieri della Compagnia di Sciacca hanno rintracciato Francesco Paolo Licata, ventinovenne palermitano, irreperibile nel corso dell’operazione Bacchanalia che aveva portato alla notifica di altre 21 misure cautelari per spaccio di sostanze stupefacenti. L’arrestato, sorpreso all’interno della stazione ferroviarie centrale di Palermo di ritorno dalla capitale, era rientrato nella propria città per godersi qualche giorno di ferie estive. Allo stesso è stata notificata un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla Procura della Repubblica di Palermo. L’arrestato dopo le formalità è stato tradotto presso la Casa Circondariale dell’Ucciardone.