fbpx

In due distinte operazioni, il personale della squadra Mobile di Agrigento, guidato dal dirigente Giovanni Minardi, ha arrestato sei soggetti di nazionalità egiziana, ritenuti gli scafisti dell’ingresso illegale di numerosi migranti, conducendo le imbarcazioni che li trasportavano a Lampedusa, e ponendo gli stessi migranti a grave  rischio di naufragio. I poliziotti hanno dato seguito ai decreti di fermo di indiziato di delitto, emessi dalla Procura della Repubblica di Agrigento, diretta dal procuratore Luigi Patronaggio, per il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina pluriaggravato. Le indagini si riferiscono agli sbarchi di 104 migranti del 14 settembre scorso, e di 65 migranti del 3 ottobre, entrambi sull’isola di Lampedusa.