Operazione “periferie sicure”. Il bilancio dei controlli.

Durante la scorsa settimana, in vari angoli della città di Canicattì, è scattato un servizio coordinato di prevenzione e contrasto alla criminalità da parte dei carabinieri.

Nella rete è finito un 28enne, originario di Favara, che durante un controllo alla circolazione stradale è risultato essere destinatario di un provvedimento restrittivo emesso dal Tribunale di Agrigento poiché nel 2011 si era reso protagonista di un episodio di resistenza ad un pubblico ufficiale e pertanto, adesso deve scontare 6 mesi di reclusione.

Le pattuglie della Compagnia Carabinieri di Canicattì hanno complessivamente identificato 200 persone duranti i controlli a ben 115 veicoli. Sono state comminate numerose sanzioni amministrative per violazioni al codice della strada per un totale di quasi 10.000 euro. Nel bilancio dei servizi svolti dai Carabinieri, figurano anche due denunce per “guida sotto l’influenza di alcool”, due patenti ritirate, e alcune segnalazioni alla Prefettura per uso di sostanze stupefacenti.