fbpx

Una ragazza di Favara, Lorena Quaranta, è stata strangolata dal compagno a Furci Siculo. Il fatto è avvenuto questa mattina in via delle Mimose, una zona periferica del comune ionico. A chiamare i carabinieri sarebbe stato lo stesso assassino che poi avrebbe tentato il suicidio e sarebbe stato trasportato in ospedale.

L’uomo, in stato confusionale, avrebbe avvertito i militari del gesto compiuto. Indagini in corso dei carabinieri. Secondo le prime informazioni la coppia viveva in affitto in una delle villette in periferia. La vittima  studiava alla facoltà di Medicina dell’Università di Messina; Antonio De Pace, calabrese di Vibo Valentia, anche lui studente di Medicina a Messina il compagno che – secondo l’accusa – ha ucciso la ragazza. L’uomo si trova al Policlinico piantonato dai militari dell’Arma.