fbpx

Molta paura ieri sera nel quartiere Ciuccafa, a Porto Empedocle, per l’incendio di una caldaia che stava attaccando anche di tre bombole di gas custodite nei pressi. L’incendio è scoppiato sul balcone del terzo piano di una palazzina. Le fiamme sarebbero partite dalla caldaia, sotto la quale il proprietario di casa aveva posizionato tre bombole di gas: il calore ha così fatto incendiare anche le bombole che, fortunatamente, sono state spente in tempo. Sono stati i vigili del fuoco del comando provinciale di Agrigento, intervenuti tempestivamente sul posto, ad evitare che succedesse il peggio. I pompieri hanno fatto evacuare precauzionalmente il palazzo durante le operazioni di spegnimento. Intervenuti anche i poliziotti del Commissariato di Porto Empedocle.