fbpx

Sono finiti all’ospedale “San Giacomo d’Altopasso” dopo essere state aggrediti e picchiati, mentre stavano pescando nei pressi della banchina di Marianello, a Licata. Le vittime dell’aggressione sono padre e figlio, rispettivamente di 62 e 32 anni, residenti nell’Ennese.

Sono stati assaliti da quattro uomini che li hanno presi a calci e pugni, gettando le canne da pesca e gli oggetti personali dei due congiunti in acqua. I quattro poi si sono dileguati a bordo di due auto, una delle quali, è una Fiat Punto di coloro grigio.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.