Top Videos
  • Intervista al candidato sindaco di Agrigento Mario Gallo
    7923 76
  • Operazione “la carica dei 104” : 19 arresti
    5384 76
  • Speciale Interviste ospite Simona Carisi 21 08 2014
    4820 76
  • Piano giovani la procura apre un fascicolo
    3900 76
  • Crocetta e Piano Giovani: in bilico il nuovo bando
    3358 76
  • Piano giovani il bando della discordia
    3128 76
  • Telegiornale del 10-04-2014 ore 14:00
    2781 76
  • Obbligo accatastamento caldaie, intervento adoc
    2554 76
  • Addio al vecchio libretto, il certificato di proprietà ora è digitale
    1945 76
  • Continuano i problemi per la Formazione Professionale in Sicilia
    1639 76

Palacongressi: c’è stato un errore nella gara

Rate this post

Non c’è pace per il palacongressi di Agrigento. Lo scorso 26 marzo i lavori di manutenzione ordinaria e ripristino impianti della maestosa struttura ubicata al villaggio Mosè erano stati appaltatiall’impresa I.G group di Roma ma pare ci sia stato un errore materiale. E così la gara d’appalto è stata riaperta Palacongressi. Dopo il reclamo di una impresa della “Idrotermoelettreca” di Bagheria che ha contestato l’aggiudicazione provvisoria, sono state riaperte le operazioni di gara. A farlo è stato il Parco archeologico Valle dei Templi.“s’è constato che per mero errore – scrive il Parco archeologico – durante le operazioni di gara, non si è dato corso al calcolo della soglia di anomalia. Accertato l’errore materiale – prosegue l’ente – e constatata la svista di calcolo si è proceduto, in autotutela, a riaprire le operazioni”. E’ stata dunque disposta la revoca dell’aggiudicazione provvisoria disposta a favore della Ig Group. Il nuovo verbale di gara, dunque, recita che l’aggiudicazione è stata fatta in favore della “Idrotermoelettreca”. Aggiudicazione che diventerà definitiva ed efficace dopo la verifica del possesso dei requisiti richiesti. L’aggiudicazione è stata per l’importo al netto del ribasso d’asta di circa 292mila euro.Il progetto prevede il ripristino e la manutenzione degli impianti di condizionamento, antincendio, illuminazione, nonché la sistemazione della struttura anche per evitare le infiltrazioni. La copertura finanziaria è stata garantita con i fondi che provengono dal 10 per cento dei proventi dei biglietti di ingresso alla Valle.  A lavori conclusi, il Palacongressi potrà tornare ad ospitare – come avveniva fino all’autunno del 2012 – convegni, seminari, workshop, esposizioni e spettacoli teatrali.

Condividi

Categorie: Agrigento, Attualità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *