fbpx

E’ fissata per oggi, davanti ai giudici del Tribunale del riesame di Palermo, l’udienza per Giuseppina Ribisi, 36 anni, di palma di Montechiaro. La donna è detenuta dall’11 maggio per omicidio volontario in concorso con il figlio di 15 anni. La sera dell’11 maggio, al culmine di una lite familiare, venne ucciso Damiano Caravotta di 26 anni. A fare fuoco sarebbe stato il quindicenne con due colpi di pistola. Quella stessa sera Giuseppina Ribisi fu arrestata insieme al figlio. Nei giorni scorsi il giovane ha indicato al magistrato il luogo dove ha abbandonato l’arma del delitto e cioè lungo il fiume Palma.