fbpx

Un bambino di 4 anni, di Palma di Montechiaro, è morto ieri sera poco prima dell’arrivo all’ospedale San Giacomo d’Altopasso in ospedale a Licata. I genitori hanno riferito ai medici del pronto soccorso che il piccolo avrebbe iniziato a star male dopo una iniezione di un farmaco, verosimilmente un antibiotico, fattagli perché il bambino aveva febbre e raffreddore. I carabinieri hanno sequestrato la salma ed avvisato il sostituto procuratore di turno di Agrigento, che ha aperto un fascicolo d’inchiesta. Sarà necessaria l’autopsia per confermare se si sia trattato o meno di choc anafilattico.