fbpx

Un pedone Luigi Mula, 46 anni, di Agrigento, è rimasto ferito dopo essere stato investito da un’autovettura in corsa, condotta da una donna di Grotte. L’incidente è accaduto tra le vie Aldo Moro e Gioeni, di fronte al palazzo della Prefettura. Il pedone intorno alle 19, del pomeriggio di ieri, mentre si stava apprestando ad attraversare la strada è stato travolto da un’autovettura, Renault Clio, con al volante la grottese. L’urto è stato violentissimo. Il quarantaseienne è caduto, battendo pesantemente sull’asfalto, procurandosi diverse ferite. A prestare le prime cure sono stati tre poliziotti fuori servizio, che accortisi della gravità della situazione, senza perdere ulteriore tempo, in attesa dell’arrivo dei soccorsi, si sono adoperati praticando le manovre rianimatorie. Con un’ambulanza poi il trasporto al pronto soccorso dell’ospedale San Giovanni di Dio. Sul posto dell’incidente si sono portati gli agenti della sezione Infortunistica, della Polizia locale, che hanno effettuato i rilevamenti per cercare di ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto. Sul luogo del sinistro si sono radunati diversi curiosi, che hanno assistito ai primi interventi dei soccorritori. Sarebbe stato determinante l’intervento di due poliziotti della Questura di Agrigento, Gerlando Spirio e Sebastiano Canicattì, e di un poliziotto della Provinciale, Giuseppe Pagano.