Pensionata muore in casa, avviate le indagini

Muore, in casa propria, una pensionata di 81 anni e i carabinieri, coordinati dalla Procura della Repubblica di Agrigento, avviano le indagini. Non sembrerebbe essere chiaro cosa abbia determinato la morte dell’anziana e, dunque, investigatori e inquirenti intendono – come è naturale che avvenga in casi del genere – vederci chiaro. Non è escluso che, nelle prossime ore, la Procura di Agrigento possa anche disporre – ma non è scontato che avvenga – l’autopsia.

Nell’abitazione dell’anziana è stato fatto intervenire anche un medico legale. Non si tratta, questo è chiaro, di una morte violenta. La donna potrebbe anche essere spirata per cause naturali. Non è però appunto chiaro. E per non lasciare nulla al caso, i carabinieri della stazione di Casteltermini, coordinati dal comando compagnia di Cammarata, stanno effettuando delle verifiche, anche mirate. Accertamenti e investigazioni perché qualcosa non sembrerebbe essere ancora chiaro.

I carabinieri della stazione di Casteltermini hanno già sentito, per avere un quadro preciso, anche alcuni familiari e conoscenti dell’anziana. Soltanto nelle prossime ore, a seconda anche delle decisioni che verranno prese dagli inquirenti, il quadro diverrà più nitido e si potrà iniziare a capire perché carabinieri e Procura stanno effettuando delle investigazioni.