Pesce puzzolente e locale abusivo, scatta il maxi sequestro

Maxi controllo realizzato dai carabinieri della stazione di Lampedusa e da quelli del Nas di Palermo fra ristoranti, alberghi, depositi all’ingrosso di prodotti ittici e commercianti ambulanti della più grande delle isole Pelagie. Ben 18 le attività controllate dai militari dell’Arma. Tre commercianti sono stati denunciati, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica di Agrigento. Sono state elevate sanzioni per circa 35 mila euro ed è scattato il sequestro anche per un locale – che si occupava della rivendita di alimenti e bevande – su un’area demaniale di circa 80 metri quadrati sul lungomare Luigi Rizzo. Sequestrati, perché in cattivo stato di conservazione, anche ben 400 chili di pesce: pesce spada, tonno e crostacei.