fbpx

Ammonta a più di 78 milioni di euro, il piano di investimenti presentato dall’Ato idrico di Agrigento alla Regione. Riguarda la realizzazione di una serie di opere che serviranno a migliorare il servizio di distribuzione dell’acqua in quei comuni che hanno già consegnato i propri impianti all’Ato e quindi a Girgenti Acque. Le risorse finanziarie necessarie per la realizzazione del programma, provenienti in parte dai Fas, ma anche da altre fonti di finanziamento, saranno disponibili subito dopo la sottoscrizione dell’Accordo di programma quadro, prevista a breve scadenza, ma per potere essere utilizzate lo stesso piano dovrà prima essere approvato dall’assemblea dell’Ato. Ma qui potrebbero sorgere delle complicazioni perché ormai da parecchi mesi i lavori dell’assemblea non riescono ad aver luogo in quanto viene sempre a mancare il numero legale.