fbpx


E’ appena trascorso il primo fine settimana con il nuovo piano del traffico a San Leone.

Con l’obiettivo di aumentare le aree pedonali della frazione balneare, infatti, l’amministrazione comunale ha deciso di chiudere al traffico tutto il lungomare Falcone Borsellino, compreso viale Viareggio sin dalla rotatoria con viale dei Pini.

Altre novità rispetto alle scorse estati la chiusura al traffico di via Senatore Cognata (la strada che taglia viale dei Pini e il lungomare) e la creazione del senso unico di metà del viale dei Pini, in direzione piazzale giglia. Senso unico anche per la strada che da questo piazzale porta allo stabilimento di pubblica sicurezza in viale le dune.

Nonostante gli intenti comunque il traffico san leonino nel fine settimana è andanto pressocchè in tilt.

In pochi infatti hanno sfruttato i parcheggio messi a disposizione dal comune per poi raggiungere a piedi le aree chiuse al traffico.

“L’obiettivo dell’Amministrazione – dice il sindaco Marco Zambuto – è quello di assecondare le legittime aspettative delle famiglie che intendono trascorrere una serata sul lungomare evitando di trasformare San Leone in un circuito prevalentemente veicolare”.

Sulla stessa linea d’onda l’assessore Franco Iacono che parla di alternativa ecologica, incentivando la pedonalità e l’uso della pista ciclabile, invece di appesantire la circolazione, con gravi ricadute sulla vivibilità della frazione balneare.

Allo stesso tempo il comandante della Polizia municipale, Cosimo Antonica, ribadisce che, “per l’occasione, il comando ha moltiplicato gli sforzi, predisponendo un mirato piano d’intervento che prevede il prolungamento della fascia oraria sino alle 2 della notte, non trascurando, peraltro, di mantenere un presidio dinamico di agenti per il controllo della viabilità al viale della vittoria.