Carabinieri Cronaca

“Picchiato dal padre”, quindicenne denuncia: empedoclino finisce nei guai

Prima lo ha raccontato ai nonni e poi ha trovato il coraggio di ripeterlo, alla presenza di un assistente sociale e di uno psicologo, anche davanti ai carabinieri. Il quindicenne, giunto al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento con una brutta ferita alla testa e delle escoriazioni all’addome, ha riferito di essere stato vittima delle agressioni da parte dle padre. I carabinieri della compagnia di Agrigento, coordinati dal capitano Ernesto Fusco, hanno, dunque, formalizzato una denuncia, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica, a carico dell’uomo: un empedoclino di 37 anni. Dovrà rispondere, adesso, dell’ipotesi di reato di maltrattamenti in famiglia. Le parole dell’adolescente hanno, di fatto, confermato i sospetti dei militari dell’Arma che già avevano subodorato che quell’aggressione forse si era consumata in ambito familiare. Il ragazzino, a quanto pare, – stando a quanto è stato ricostruito dai carabinieri – sarebbe stato picchiato per futili motivi.