Piove sul bagnato in casa Akragas, deferito il club e Silvio Alessi.


Piove sul bagnato in casa Akragas. La Procura federale ha deferito il club e Silvio Alessi, nel ruolo di amministratore unico,  a seguito di segnalazione della CO.VI.SO.C.  per alcune irregolarità amministrative risalenti alle scadenze economiche di dicembre scorso. Il Procuratore ha deferito anche il presidente del Consiglio di amministrazione e legale rappresentante pro tempore dell’Arezzo  e l’amministratore unico e legale rappresentante del Matera, Antonio Taccogna. Le tre società sono state deferite a titolo di responsabilità diretta e a titolo di responsabilità propria e  potrebbero andare in contro ad una penalizzazione.

Per l’Akragas il rischio è una penalizzazione di due punti in classifica. Stando così le cose, la missione dei biancoazzurri di raggiungere quantomeno i play out si complicherebbe maggiormente.  Tra le irregolarità ci sarebbe, così come si legge nel comunicato della Co.vi.so.c ” non aver corrisposto, entro il 16 dicembre 2017, le ritenute Irpef e i contributi Inps relativi agli emolumenti dovuti ai propri tesserati, lavoratori dipendenti e collaboratori addetti al settore sportivo per le mensilità di settembre e ottobre 2017 e comunque per non aver documentato alla Co.Vi.So.C., entro lo stesso termine, l’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef e dei contributi Inps.