Cronaca Porto Empedocle

Polizia Porto Empedocle, Cesare castelli, scoperto centro scommesse abusivo

Polizia Porto Empedocle, Cesare castelli, scoperto centro scommesse abusivo
Rate this post

I Poliziotti del Commissariato di Porto Empedocle agli ordine del dirigente Cesare Castelli, in seguito ad un controllo di attività presenti nel territorio, hanno denunciato F.M., dell’88, titolare di un internet point che esercitava abusivamente l’attività di centro scommesse collegato ad un concessionario maltese, arrecando un rilevante danno erariale allo Stato. All’interno dell’esercizio è stato sequestrato tutto il materiale atto a delinquere e subito è scattata la denuncia penale contestando ben 3 reati: esercizio abusivo dell’attività di gioco, intermediazione e raccolta di scommesse su eventi sportivi senza prevista licenza, altro reato contestato, il mancato rispetto della normativa anti-riciclaggio per inosservanza degli obblighi fiscali in relazione al mancato pagamento verso lo Stato delle imposte calcolate sull’ammontare delle giocate. E sempre a Porto Empedocle gli agenti, coordinati dal vicequestore aggiunto Cesare Castelli, hanno calmato due giovani che se le sono date di santa ragione, davanti ad un supermercato per futili motivi. La gente impaurita ha allertato il locale commissariato che prontamente è intervenuto placando la situazione e facendo trasportare i due contusi al pronto soccorso del nosocomio agrigentino.