fbpx

Una piccola imbarcazione di un operaio empedoclino è andata completamente distrutta da un incendio quasi certamente di natura dolosa. Le fiamme si sono sviluppate intorno all’una della notte tra il 30e il 31 dicembre. Il natante si trovava parcheggiato in una piazzola all’interno di una proprietà privata recintata, lungo la strada statale 115, in territorio di Porto Empedocle.I Vigili del fuoco del comando provinciale di Agrigento intervenuti sul posto hanno impiegato circa un’ora per spegnere il rogo. Sulla vicenda stanno indagando i poliziotti del Commissariato Frontiera di Porto Empedocle, agli ordini del vice questore aggiunto Cesare Castelli.