fbpx

Una intimidazione è stata perpetrata al sindaco di Porto Empedocle Calogero Firetto. Ignoti hanno lasciato una busta gialla sul parabrezza della sua auto, una Mercedes classe A. All’interno c’erano due proiettili calibro 38 e un ritaglio di giornale con la sua foto e la scritta 2011. L’autovettura si trovava parcheggiata a San Leone, all’interno di un’area videosorvegliata, dove risiede Firetto. Ieri il primo cittadino si è recato in Questura per sporgere denuncia e fornire ragguagli agli investigatori della Digos e della Squadra Mobile.