Attualità Cronaca Provincia Ultime news

Principato: “Messina Denaro non è il capo di Cosa Nostra”

“È una grande novità che la gente faccia il tifo per noi. Messina Denaro ha sempre riscosso molto successo nella borghesia. Oggi qualcosa è cambiato. E questo è un dato importante perché solo quando il consenso viene a scemare, noi potremo essere in grado di prendere Messina Denaro, di seguire le sue tracce”. Lo ha detto il procuratore Maria Teresa Principato partecipando ad una manifestazione sulla legalità. E alla domanda se Matteo Messina Denaro possa essere considerato il capo della commissione regionale di Cosa Nostra, il magistrato ha risposto: “Assolutamente no. Cosa Costra palermitana ad esempio non accetterebbe mai di essere comandata da un trapanese.  Lui, però, è un rappresentante provinciale, una carica che gli conferisce indubbiamente un potere non indifferente”.