fbpx

Il  pentito, nonché unico imputato, fa i capricci e il processo sull’omicidio del funzionario di banca Giuseppe Tragna, assassinato nel luglio del 1990 a San Leone, viene rinviato. Il pentito agrigentino Daniele Sciabica, reo confesso di questo delitto, ha scritto ai giudici della Corte d’Assise di Agrigento dicendo che non vuole essere trasportato con il furgone blindato della Polizia penitenziaria. La Corte, dopo breve camera di consiglio, ha stabilito che i mezzi di trasporto dei detenuti non li sceglie il recluso, ritenendo non valida la giustificazione di Sciabica di disertare il processo. Un altro tentativo di interrogare Sciabica verrà effettuato il 12 marzo.