fbpx

E’ stata rinviata al prossimo 20 febbraio la requisitoria del Pubblico ministero Giacomo Forte nel processo che si celebra, davanti il Gup  Ottavio Mosti, a carico del funzionario della Provincia regionale, Stefano Mammo Zagarella, l’unico che ha scelto di essere giudicato con il rito abbreviato. Per gli altri imputati che hanno scelto il rito ordinario, in pari data si conoscerà il loro destino giudiziario, ovvero se saranno rinviati a giudizio o meno. Si tratta di Piero Hamel, Ignazio Gennaro, Antonino Amato, Paolo Muratore, Giuseppina Miccichè, Antonino Graci, Gaetano Gucciardo, Anna Capizzi e Bernardo Barone.