fbpx

Ha fatto scena muta Giuseppe Galluzzo, 51 anni, di Porto Empedocle, insegnante di educazione fisica al Liceo scientifico Leonardo di Agrigento, da lunedì in carcere per prostituzione minorile, pornografia minorile e detenzione di materiale pedo-pornografico. Comparso davanti al giudice per le indagini preliminari per l’interriogatorio di garanzia, Galluzzo si è avvalso della facoltà di non rispondere. Assistito dal suo legale di fiducia, l’avvocato Francesco Terrazzino, ha deciso di non fornire spiegazioni o provare in qualche modo a scagionarsi o ad alleggerire la propria posizione. Davanti ai giudici si è chiuso in un deciso mutismo. Nessuna voglia di parlare, pare sia stato trovato dal suo legale di fiducia con il morale a pezzi.