“Pugno” duro dei carabinieri contro la guida in stato d’ebbrezza.

“Pugno” duro dei carabinieri contro la guida in stato d’ebbrezza. Per scongiurare possibili “stragi del sabato sera”, i militari dell’Arma hanno effettuato – durante la notte di sabato – un maxi controllo del territorio a San Leone, località balneare di Agrigento. Tre gli automobilisti che, nonostante avessero alzato il gomito, s’erano messi al volante delle loro auto. Tutti e tre, incastrati dall’etilometro, sono stati denunciati, in stato di libertà, alla Procura per guida in stato d’ebbrezza. Le macchine sono state sequestrate ai fini della confisca.  A finire nei guai, a partire dalle 2 e fino alle 4 circa, sono stati: un trentanovenne di Campobello di Licata e due agrigentini di 26 e 25 anni.